Transform your kitchen into a magical place
Transform your kitchen into a magical place
Pasta integrale: eccovi tre ricette sfiziose

Pasta integrale: eccovi tre ricette sfiziose

Crusca, endosperme e germe. Ecco quello che troviamo nella pasta integrale, solitamente perso nella raffinazione. Questi elementi preziosi rendono la pasta integrale una buona scelta a livello nutrizionale, ideale anche per seguire una dieta equilibrata. Viene consigliata perché ha un buon apporto di fibre, utile per il nostro benessere gastrointestinale, per la riduzione dell’indice glicemico dell’alimento e per favorire il senso di pienezza.

Specialmente se abbinata alle verdure, infatti, la pasta integrale ci consente di raggiungere il senso di pienezza anche con una porzione ridotta: ad esempio con 60 grammi. Si può lessare anche assieme a cime di rapa, spinaci, broccoletti e cavoli per godere al meglio degli aromi già dai primi momenti di cottura. Condita poi con un cucchiaino d’olio extravergine d’oliva e una leggera spolverata di parmigiano sarà un primo piatto nutriente, leggero, equilibrato e semplice da preparare.

 

 

PASTA FATTA IN CASA: LA VERSIONE "INTEGRALE"
Le tagliatelle fatte in casa si possono apprezzare anche in una variante più ricca di fibre: ecco come prepararle nella propria cucina.
La pasta fresca è una tradizione irrinunciabile delle domeniche di molti italiani: con sughi ricchi e corposi come il ragù è l’ideale in inverno, con leggeri condimenti di mare o a base di verdure è un piatto leggero, adatto anche alle stagioni più calde. Con un piccolo strappo alla tradizione, la pasta fresca si può fare anche con la farina integrale, in una variante particolarmente apprezzata per il suo gusto rustico e deciso, che ben si abbina alle verdure, come i carciofi oppure a uno sfizioso pesto di rucola e archidi. Ecco, allora, come fare la pasta fresca integrale: più facile a farsi che a dirsi.

Pasta fresca integrale: la ricetta della tradizione

Come succede per la pasta fresca classica, anche quella integrale può essere usata per dare vita a diversi formati: tagliatelle, lasagne, farfalle, maltagliati, ravioli e tortellini. Per prepararla formate una fontana su una spianatoia con 500 grammi di farina integrale, formando una piccola conca al centro. Sbattete leggermente cinque uova in una ciotola con un pizzico di sale e aggiungetele poco alla volta alla farina. Impastate inizialmente con la punta delle dita e poi con le mani, fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo, aiutandovi eventualmente con qualche cucchiaio d’acqua (potrebbero volerci fino a 30 minuti). Mettete allora la pasta in una ciotola (o avvolgetela nella pellicola) e fatela riposare per circa mezz’ora prima di stenderla e tagliarla del formato desiderato. Cuocete la pasta ripiena o la sfoglia più spessa circa cinque minuti, mentre calcolate circa due-tre minuti per formati più sottili come le tagliatelle.

Come fare la pasta integrale senza uova
La pasta fresca può essere preparata anche senza utilizzare le uova, una versione adatta sia a chi segue un’alimentazione vegana, che a chi ha problemi di intolleranze o vuole semplicemente tenere a bada le calorie. La ricetta prevede di mescolare in una ciotola 500 grammi di farina integrale con un pizzico di sale e aggiungere a poco a poco circa 300 millilitri di acqua. Quando inizia a formarsi un impasto omogeneo, trasferitelo su una spianatoia leggermente infarinata e continuate a lavorarlo finché non sarà asciutto e compatto. Fate riposare allora il panetto per circa 30 minuti, prima di stenderlo (non troppo sottilmente, per evitare che in cottura la pasta si appiccichi), con la classica macchinetta oppure con il mattarello e formate la pasta che preferite.

 

 

 

INSALATA DI SPAGHETTI INTEGRALI, ZUCCHINE TROMBETTA E BOTTARGA

Ingredienti
300 zucchine trombetta, 280 g spaghetti integrali, 35 g bottarga di tonno, 4 fiori di zucca, 2 pomodori, aglio, dragoncello, olio extravergine di oliva, sale, pepe
Durata: 35 min
Livello: Facile
Dosi: 4 persone


Per la ricetta dell’insalata di spaghetti integrali e zucchine trombetta, scottate i pomodori, pelateli e ricavate i filetti. Riduceteli a dadini e conditeli con olio, sale, pepe e 1 spicchio di aglio; lasciateli marinare per 10 minuti.
Mondate le zucchine e tagliatele a striscioline. Saltatele in padella in un velo di olio con 1 spicchio di aglio schiacciato con la buccia. Salatele alla fine.

Lessate la pasta, scolatela al dente e sciacquatela sotto l’acqua per interrompere la cottura.

Mescolate la pasta con le zucchine e i pomodori, unite i fiori di zucca a strisce, qualche foglia di dragoncello e un filo di olio; completate con la bottarga....e buon appetito!

 

 

FARFALLE, CATALOGNA E RADICCHIO

Ingredienti
300 g Farfalle integrali, 250 g Cavolo cappuccio pulito, 200 g Catalogna pulita, 130 g Cipolla rossa pulita, 130 g Radicchio rosso pulito, Alloro, Finocchietto tritato, Olio extravergine d'oliva, Sale
Livello: Facile
Dosi: 4 persone


Tritate grossolanamente cipolla, cavolo e radicchio e saltateli in una padella larga a fiamma vivace con 2 cucchiai di olio e una foglia di alloro. Coprite e cuocete per 8’. Salate, spegnete il fuoco e fate riposare. Sminuzzate la catalogna, conditela con un filo di olio e lessatela in acqua bollente. Trascorsi 4’, salate l’acqua, aggiungete le farfalle e portatele a cottura. Scolate la pasta e completatela con le verdure saltate, decoratela con qualche foglia di finocchietto e servite subito.

 

Nel nostro negozio troverete diversi strumenti che vi aiuteranno a realizzare queste ricette, suggeriamo un pratico tappetino in silicone antiaderente per lavorare l'impasto, una funzionale macchina per pasta fresca, lo stendino per pasta fresca.